Alcuni fabbricati particolari necessitano di avere al loro interno un portiere condominiale a cui far svolgere delle incombenze legate non solo al controllo e alla vigilanza diurna continuativa, il più delle volte prolungabile, dietro richiesta dei condomini.

Spesso quindi è necessario un Servizio di Portierato condominiale: una ditta specializzata è in grado di garantirti un servizio continuativo e professionale che sia in linea con tutte le tue esigenze.

Di cosa si occupa il portiere condominiale?

Il portiere condominiale è un dipendente del condominio il cui compito principale è quello della custodia dell’ingresso dello stabile per cui la stessa figura opera.

Può essere considerato come un vero e proprio punto di riferimento per chi abita o lavora nel fabbricato per il quale è stato assunto, dato che garantisce a tutti, oltre al servizio di sorveglianza e pulizia, come si è scritto in precedenza, quello di presa in consegna dei pacchi postali e di smistamento della corrispondenza.

Il portinaio condominiale serve per dare un’aspetto eccellente al condominio in cui lavora ed evitare soprattutto che estranei malintenzionati si infiltrino nell’area privata da lui custodita, creando problemi a chi sta nella stessa sia per lavorare che per abitarci.

È certo che una volta che si assume la figura di cui si sta argomentando tutti possono stare più tranquilli e sicuri a casa o nel loro ufficio, anche perché il portiere, oltre ai compiti precedentemente delineati, controlla il corretto funzionamento di tutti gli impianti esistenti nello stabile, in modo da poter prevenire fughe di gas, allagamenti e incendi.

Nomina del portiere di condominio

Le mansioni del portiere di condominio

  • Controllo dell'ascensore e del riscaldamento comune
  • Smistamento della corrispondenza
  • Pulizia delle aree comuni, interne ed esterne
  • Riscossione del pagamento delle quote condominiali
  • Sorveglianza sull'uso dei servizi comuni
  • Verifica del rispetto del regolamento condominiale

Cosa prevede una portineria condominiale

Un portinaio condominiale ha sempre dietro di sé una ditta o un’altra figura che lo affianca per la pulizia delle aree comuni, specialmente se sono particolarmente ampie.

Spesso al portiere di condominio viene riconosciuto un alloggio, dove ha l’obbligo di dimora. Solitamente è posizionato al piano terra.

La retribuzione è pattuita in base alle modalità e all’ammontare stabilito dalla legge per le ore di lavoro prestato; in più sono previste ferie retribuite e giorni di malattia. Tutti gli altri aspetti sono previsti dalle normative vigenti.

Contattaci gratuitamente